cinquantenario fondazione
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI
SEZIONE DI PINEROLO

GRUPPO DI CANTALUPA
Via Chiesa 51 - CAP 10060 - CANTALUPA (TO) - Tel. 0121/352579


MANIFESTAZIONI 2010  
 

5 settembre 2010
Monte Freidour

CELEBRAZIONE DEL 16° ANNIVERSARIO DELL'INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO SUL MONTE FREIDOUR

CELEBRAZIONE DEL 16° ANNIVERSARIO DELL'INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO SUL MONTE FREIDOUR

Domenica 5 settembre 2010 è stato celebrato, sul Monte Freidour, il 16° anniversario dell'inaugurazione del monumento in memoria dell'equipaggio di un aereo alleato, schiantatosi sulla sommità del monte, nel corso di un'azione di rifornimento a gruppi della Resistenza in Piemonte.

Erano presenti alla cerimonia l'Assessore del Comune di Cantalupa, Dott. Fulvio Fragola; il Presidente dell'Associazione Turistica Pro Loco di Cantalupa, Sig. Piero Bianciotto; una rappresentanza dell'A.N.A. Gruppi di Alpette, Cantalupa, Ostana e Roletto; dell'A.N.A. Sezione di Pinerolo e Nucleo di Airasca; con re lativi vessilli e gagliardetti, unitamente ad una numerosa partecipazione di familiari, amici e gitanti, con parecchi bambini.

La manifestazione è stata anche occasione per diverse attività sportive del Gruppo 100x100 SPORT, quali voli in parapendio, discesa in MTB, gara di ciclocross per bambini, esibizione di bike trial e downhill, dimostrazione di tiro con l'arco.

Il Corpo Volontari A.I.B. Piemonte - Squadra di Cantalupa ha svolto un encomiabile servizio d'ordine, mentre il Gruppo Giovani Alpini ha fornito un apprezzabile aiuto logistico.

La cerimonia ha avuto inizio con gli Onori ai Caduti, l'alzabandiere, i rispettivi Inni Nazionali e la deposizione di fiori al monumento.

È poi intervenuto l'Assessore Fragola che ha ricordato il significato della cerimonia, con un riverente pensiero di riconoscenza ai Caduti per la libertà dei popoli.

La celebrazione è continuata con la S. Messa officiata dal Rev. Don Stefano Macchiche ha avuto parole di cordoglio e di fede seguite con partecipazione dai fedeli.

A conclusione della manifestazione l'Associazione Turistica Pro Loco di Cantalupa ha offerto un aperitivo benaugurante.

o


12 agosto 2010
Monte Tre Denti

FESTA DEL 50° ANNIVERSARIO DELLA POSA DELLA STATUA DELLA MADONNA SUL MONTE TRE DENTI

Giovedì 12 agosto 2010 il Gruppo A.N.A. di Cantalupa ha organizzato, in collaborazione con il Corpo Volontari A.I.B. Piemonte - Squadra di Cantalupa e l'Associazione Turistica Pro Loco di Cantalupa, una festa alpina di aggregazione per il cinquantenario della posa della statua della Madonna sul monte Tre Denti.

La manifestazione ha avuto inizio con la celebrazione della S. Messa officiata dal Prevosto di Cantalupa Don Virgilio Gelato, alla base del traliccio di sostegno della statua.

Al termine della celebrazione è iniziata la discesa al "Pian d'l Castlar" dove è intervenuto il Sindaco di Cantalupa, Dott. Giustino Bello, che ha ricordato il significato della cerimonia con l'impegno determinante degli alpini e dei volontari che opera no, in ogni circostanza, a favore della Comunità di Cantalupa.

In seguito è stato consumato un frugale pranzo, offerto dal nostro Gruppo, a base di costine e salsiccia, terminato in allegra amicizia.

Il Corpo Volontari A.I.B. Piemonte - Squadra di Cantalupa, ha svolto un lodevole servizio, in sintonia con l'Associazione Turistica Pro Loco di Cantalupa, molto apprezzato dai partecipanti.

Il Gruppo A.N.A. di Cantalupa rivolge un sentito ringrazia mento a tutti coloro che si sono resi disponibili, con impegno e determinazione, affinchè la festa alpina di aggregazione si svolgesse in modo soddisfacente

volontari ANA  alla base del traliccio della Madonna sul monte Tre Denti

FESTA 50 POSA MADONNA SUI TRE DENTEI

FESTA 50 POSA MADONNA SUI TRE DENTEI


2 luglio 2010
Monte Tre Denti

RESTAURO TRALICCIO DI SOSTEGNO DELLA MADONNA SUL MONTE TRE DENTI

Gli alpini del Gruppo di Cantalupa, dopo poco più di due anni dalla sua costituzione, decisero di portare, come atto di devozione cristiana, la statua della Madonna in cima al monte Tre Denti.

Furono davvero molti, alpini e volontari, che si alternarono per trasportare sulle spalle la statua ed il materiale occorrente per la posa ed il montaggio del traliccio di sostegno, poiché la statua venne posata a circa 3 mt. dalla base. L'impegnativo lavoro venne portato a termine l'11 agosto 1959.

Occorre anche considerare che alcuni anni fà vennero eseguiti lavori provvisori di contenimento, ma i medesimi richiesero successive verifiche sulla stabilità del traliccio che evidenziarono una progressiva instabilità.

È stato quindi l'anno scorso che durante le riunioni mensili del gruppo il Capo Gruppo Bianco Igino, nella circostanza della ricorrenza del cinquantenario della posa della statua della Madonna, ha sollevato il problema con l'intendimento di risolverlo definitivamente.

Si è iniziato con un primo sopralluogo effettuato l'11 ottobre 2009, al quale ha partecipato, tra gli altri, il Sig. Comba Giovanni,  per esaminare e valutare la possibilità di eseguire un restauro definitivo.

Il secondo sopralluogo è stato eseguito il 22 novembre per esaminare la consistenza della base, sistemarla, praticare i fori e collocare i perni di fissaggio del traliccio.

Poiché i due sopralluoghi avevano dato esito positivo, nel corso delle riunioni mensili si decise di continuare contattando le persone disponibili e cercando una soluzione per effettuare il trasporto. Venne rintracciata la concessionaria Yamaha di Villar Perosa che offrì di utilizzare allo scopo un elicottero che opera nel Pinerolese. 

Tale proposta ha avuto l'assenso del gruppo di lavoro, durante le riunioni mensili, dove sono stati concordati i vari compiti dei volontari, indicando alcune date d'inizio compatibilmente con le condizioni meteorologiche.

Pertanto è stato convocato il Consiglio Direttivo nel giorno 3 giugno 2010 che ha deliberato, all'unanimità, l'attuazione dei compiti e dei lavori concordati, nonché del trasporto aereo e
con camion del complesso votivo e dei materiali necessari.

Il 23 giugno sono iniziati i lavori con il trasporto a Villar Perosa dei materiali, mentre il giorno successivo l'elicottero ha prelevato il materiale al campo base diretto alla sommità del monte dove è stato rimosso dalla base il complesso votivo trasportandolo al campo base di Villar Perosa.

Il 25 giugno il complesso è stato recuperato, trasferito a Cantalupa ed affidato alle cure del sig. Comba Giovanni per il restauro del traliccio.

Nel frattempo la statua della Madonna è stata esposta nella Chiesa Parrochiale di Cantalupa nei giorni sabato 26 e domenica 27 giugno, ammirata con fervore da tutta la comunità parrrochiale.

Infine il 3 luglio il complesso votivo, con il traliccio rimesso anuovo, è stato trasportato a Villar Perosa ed il giorno successivo l'elicottero l'ha riportato alla sommità del monte, dove è stato posizionato e fissato alla base.

La presenza del gruppo di lavoro è stata numerosa, con il Capo Gruppo si sono avvicendati, a più riprese, quattordici volontari (consiglieri, soci, aggregati ed amici degli alpini) impegnati, in totale, per oltre una settimana.

Il Gruppo A.N.A. Al Cantalupa ringrazia, doverosamente e sentitamente, i partecipanti per la generosa disponibilità, l'incondizionato impegno e la preziosa collaborazione. In particolare ringrazia il sig. Comba Giovanni per la professionalità dimostrata nell'esecuzione dell'opera di restauro effettuata con competenza e capacità.

L. M.

traliccio restaurato madonna sui tre denti

 

 

 

MANIFESTAZIONI 2009  
 

20 giugno 2009
Pragelato

UN GIORNO DA ALPINI

Il Responsabile del Gruppo Giovani della Sezione A.N.A. di Pinerolo - Sig. Mauro Buttigliero ha organizzato ed animato una manifestazione, con la-partecipazione di molti ragazzi, offrendo loro l'opportunità di trascorrere una giornata molto simile a quelle vissute dagli Alpini in armi.

L'esperienza vissuta dai ragazzi è stata indimenticabile, tanto che due ragazzi di Cantalupa Amedeo Novarese e Daniele Brega - hanno voluto descrivere la giornata trascorsa con gli Alpini e portarla a conoscenza, con una sensibilità non comune, sul sito del Comune di Cantalupa.

" Il ritrovo era a Pragelato il sabato 20 giugno 2009 alle ore 14 e, ap pena arrivati, ci siamo fatti registrare.
Ci hanno fornito un cappellino verde sul quale abbiamo scritto il nostro nome e poi ci hanno indicato la tenda e la branda dove posare il nostro sacco a pelo. Subito abbiamo vissuto tre momenti importanti: l'appello, l'alzabandiera e il canto dell'Inno Nazionale stando sugli attenti.
In seguito abbiamo visitato un museo di animali imbalsamati della zona.
Intorno alle ore 20 siamo tornati alle tende e abbiamo cenato.
Più tardi abbiamo acceso un falò e cantato tutti insieme dei canti alpini.
Quando siamo entrati nelle tende per dormire, abbiamo scoperto che nella nostra tenda dormiva anche il Colonnello Gatti.
Di notte faceva un po' freddo e pioveva molto forte ma eravamo tranquilli perché eravamo con gli Alpini. Il giorno dopo ci hanno dato la sveglia alle ore 7, abbiamo fatto colazione e, subito dopo, siamo andati a fare un'escursione in montagna dove abbiamo visto un'aquila reale, un camoscio e un cervo.
È stato bellissimo! ...
Quando siamo tornati all 'accampamento abbiamo smontato le brande e vissuto Il'ammaina bandiera ...
Intorno alle ore 16 sono arrivati.i genitori e gli Alpini hanno smontato le tende e le hanno caricate sul camion."

Amedeo Novarese e Daniele Brega

Complimenti vivissimi ai bravi Amedeo e Daniele per aver apprezzato la possibilità offertagli, trascorrendo una giornata, scandita da un'intensa attività militare, insolita per dei ragazzi, ma unica ed entusiasmante come traspare dai loro commenti.

L. M.

amedeo Novarese e Daniele Brega con Luigi Castore

 

 

MANIFESTAZIONI 2008

 

 

24 maggio 2008
INAUGURAZIONE DEL CENTRO NAZIONALE F.I.T. ARCO.

Il Centro Nazionale, a seguito di una petizione dell'Associazione Nazionale Alpini, viene dedicato al Gen. Michele Forneris, Presidente Onorario della Sezione A.N.A. di Pinerolo e socio onorario del nostro gruppo.

26 maggio 2008
INAUGURAZIONE DEL CENTRO NAZIONALE F.I.T. ARCO INTITOLATO AL GEN. MICHELE FORNERIS

FILMATO DELLA CERIMONIA

 


   

 

MANIFESTAZIONI 2007

 

  9-13 febbraio 2007
GEMELLAGGIO FRA LE SEZIONI DI PINEROLO E SARDEGNA
 

 

26 maggio 2007
PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI PER IL 50° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL GRUPPO A.N.A. DI CANTALUPA

  • Sabato 26 maggio 2007 - ore 21 - Centro Polivalente:
    Concerto della corale "Bric Boucie" Città di Pinerolo e della filarmonica Candiolese e rinfresco
  • Domenica 27 maggio 2007
    ore 8,00 - Ritrovo sul piazzale della Chiesa Parrocchiale; iscrizione vessilli e gagliardetti delle Sezioni e Gruppi parteci panti; rinfresco nella sede del Gruppo nella Casa Comuna le di via del Monastero n° 1.
  • ore 9,30 - Ammassamento in viale Cavalieri di Vittorio Veneto; inizio sfilata per via del Monastero fino al Parco delle Ri membranza per deposizione fiori ai cippi dei Caduti di tut te le guerre da parte degli alunni della Scuola Elementare.
  • - Proseguimento sfilata per via del Monastero fino alla piaz za Eugenio Maria Juvenal per gli onori ai Caduti dell'Aero nautica Militare del Pinerolese con l'alzabandiera e la de posizione di fiori al monumento.
  • - Ripresa sfilata per vie Torino e Tre Denti fino alla piaz za Alpini per gli onori agli Alpini con l'alzabandiera e la deposizione di fiori al monumento.
  • - Ritorno per vie Tre Denti e Chiesa fino alla piazza del Mu nicipio per gli onori ai Caduti con l'alzabandiera e la de posizione di fiori al monumento.
  • - Proseguimento sfilata per via Roma fino all'area del Centro Polivalente.
  • ore 11,00 - S. Messa in memoria dei Caduti celebrata nell'Odeon all'aper to del Centro Polivalente. In caso di maltempo la cerimonia proseguirà all'interno.
  • ore 11,45 - Intervento delle Autorità ed al termine concerto della Banda Musicale A.N.A. di Pinerolo.
  • ore 13,00 - Pranzo alpino nel Salone delle Feste del Centro Polivalente.


 

MANIFESTO DEL PROGRAMMA DELLE MANIFESTAZIONI PER IL 50° ANNIVERSARIO DI FONDAZIONE DEL GRUPPO A.N.A. DI CANTALUPA (file PDF)

  PHOTO GALLERY

 

MANIFESTAZIONI 2005

Consegna degli attestati di benemerenza
ai Soci Reduci di guerra:

COCCOLO Silvio
GUAITA Renato
PIGNATELLI Dionigi
VARONE Mario

 

MANIFESTAZIONI 2004

Domenica, 14 marzo
Manifestazione Alpina e
Pranzo Annuale del Gruppo di Cantalupa:

ore 10 S. Messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre
ore 11 Cerimonia al Monumento dei Caduti con l'alzabandiera e la deposizione di fiori
ore 12 Pranzo Alpino

 


Sabato, 3 aprile, ore 9,30:
Manifestazioni Martiri dell'eccidio di Cumiana del 3 aprile 1944 - 60° Anniversario

Cantalupa: visita alla "Baita dei partigiani", omaggio al monumento dei Caduti di S. Martino (6 partigiani e 2 autriaci appartenenti all'esercito tedesco).
Alla cerimonia hanno partecipato: il Sindaco di Erlangen, il Sindaco di Cumiana, Presidente Associazione "Alleanza per la Pace" di Erlangen, il vice-sindaco di Cantalupa L. Spinosi.
Discorso del Sindaco di Cantalupa, Dott. Giustino Bello.

 


15 APRILE - CELEBRAZIONE DEL CENTENARIO
DELLA TRAGICA VALANGA DEL BETH

 

CELEBRAZIONE DEL 25 APRILE
A SAN MARTINO DI CANTALUPA

foto di gruppo a Re di Puglia Re di Puglia, venerdì 14 maggio 2004
Partecipazione del gruppo all'Adunata Nazionale di Trieste
 

VIAGGIO A BELLUNO
2° RADUNO DELLA BRIGATA ALPINA CADORE
5-6/GIUGNO

foto monumento Caduti senza croce

 

 

Martedì, 6 luglio:
visita al monumento ai Caduti senza Croce
(località Le Cinque Miglia - Molise)

 

manifestazione alpina Chiusa di Pesio Domenica, 1° agosto:
manifestazione alpina a Chiusa di Pesio (CN)
  Domenica, 5 settembre :
Celebrazione del 10° Anniversario dell'Inaugurazione del monumento sul Monte Fredour
lapide restaurata di Boetto Dante Domenica, 1° novembre:
Giornata delle Forze Armate e festa dell'Unità Nazionale.
Cerimonia della posa della nuova foto ricordo della lapide del partigiano Boetto Dante, danneggiata da vandali

 

MANIFESTAZIONI 2002

ADUNATA NAZIONALE  A CATANIA
MAGGIO 2002

foto di gruppo con gagliardetto

foto di gruppo e signore

 



MANIFESTAZIONI 2001

Una giornata a S.Michele di Cervasca (Cn). Inaugurazione della lapide deposta dagli alpini dell'Associazione di Cantalupa, a ricordo di tutti i cantalupesi morti in guerra.

Recensione da l'eco del chisone di giovedì 26 luglio 2001, anno 96, n° 30 e foto ricordo.